59° edizione 2019


La terna

  • Migliore Regia

    Marco Bellocchio, Il traditore

    Matteo Garrone, Dogman

    Alice Rohrwacher, Lazzaro felice

  • Miglior Opera Prima

    Bangla

    Il campione

    La terra dell'abbastanza

  • Miglior Attrice

    Jasmine Trinca, Croce e delizia

    Francesca Niedda, Ovunque proteggimi

    Anna Foglietta, Un giorno all'improvviso

  • Miglior Attore

    Alessandro Borghi, Sulla mia pelle

    Marcello Fonte, Dogman

    Pierfrancesco Favino, Il traditore

  • Miglior Fotografia

    Il primo re, Daniele Cripì, Giuseppe Maio

    Ricordi?, Daria D'Antonio

    Il bene mio, Giorgio Giannoccaro

  • Migliore Musica

    Luca Ciut, Resina

    Gabriele Panico e Franco Eco, Il bene mio

    Nicola Piovani, Il traditore

  • Migliore Sceneggiatura

    Il traditore, Marco Bellocchio, Valia Santella, Ludovica Rampoldi, Francesco Piccolo

    Sulla mia pelle, Alessio Cremonini, Lisa Nur Sultan

    Lazzaro felice, Alice Rohrwacher

  • Miglior Serie Tv

    Il nome della rosa

    L’amica geniale

    La porta rossa

  • Premio Giovane Promessa

    Ludovica Nasti, L'amica geniale

  • Premio alla Carriera

    Franco Nero e Vanessa Redgrave

  • Gran Premio della Stampa Estera

    Ezio Bosso

  • Documentario

    Butterfly, Alessandro Cassigoli, Casey Kauffman

    Pugni in faccia, Fabio Caramaschi

    The disappearance of my mother, Beniamino Barrese

    Selfie, Agostino Ferrente

    Chiudi gli occhi e vola, Julia Pietrangeli

  • Cortometraggio

    L’amata, Domenico Croce

    "Un film visionario e poetico della bellezza pura" (dalla motivazione della giuria)

    Fino alle fine, Giovanni Dota

    "Commedia nera e cinica su certi stereotipi italiani"

    Il mondiale in piazza, Vito Palmieri

    "Riflessione sul tema dell’integrazione leggera, divertente e positiva"

    Il perdono, Marcello Cotugno

    "Un racconto nella tradizione del teatro di Edoardo de Filippo"

    Olmo, Davide Calvaresi

    "Animazione fuori dal comune"