Stampa Estera Italia


Appuntamenti in corso Archivio
aperti

ore 16.30 in collegamento streaming dalla sede dell'Associazione della Stampa Estera

EX ITINERE - Poesia in tre tempi tra Occidente e Oriente

Evento poetico-musicale con la presentazione della raccolta di poesie  Ex itinere (edizioni LEV) di Stefania Falasca.
Una lettura pubblica e condivisa di poesie che attraversano il mondo fatta da giornaliste in diverse lingue, intervallata da interventi e brani musicali: il nuovo libro di Stefania Falasca, giornalista ed editorialista di Avvenire, sarà presentato mercoledì 26 gennaio nella sede dell’Associazione della Stampa Estera a Roma (ore 16.30 - live streaming).

Sul filo dei viaggi da cronista, spesso al seguito di Papa Francesco, Stefania Falasca ha scritto poesie come sintetici reportage che ci fanno entrare nelle diverse realtà attraversate: dalle sorgenti avvelenate del Grande fiume dell’Amazzonia alle favelas di Nova Iguaçu in Brasile, dal muro della frontiera messicana ai campi profughi della Cisgiordania e della Grecia, dal Mediterraneo alla Cina, sulle strade che da Tibhirine portano a Beirut, a Istanbul, a Najaf in Iraq, ad Auschwitz-Birkenau. L’Autrice entra nelle ferite e nelle piaghe che sfigurano l’umanità; se ne fa carico e ne fa tesoro per restituire le dimensioni di una possibile speranza. Percorrendo i sentieri della memoria, la cronaca si fa poesia condivisibile e riflettibile in molte lingue.

L’iniziativa si colloca alla vigilia della Giornata della memoria.

«Questi versi itineranti di Stefania Falasca attraversano il mondo. Ciò che colpisce il lettore, almeno me, è la scrittura che sembra incisa sulla carta. E le parole, la potente voce delle parole che pur nella loro semplicità hanno peso specifico e suonano definitive come l’urlo di Munch sulla tela: notte, luce, bianco, sole, mare, miseria, radici». (Dalla Prefazione di Edith Bruck)

Apre l’evento la scrittrice Edith Bruck, sopravvissuta alla Shoah, che firma la prefazione alla raccolta di poesie pubblicata dalla Libreria Editrice Vaticana.

Intervengono: L. Rino Caputo, Cristiana Lardo e Vania De Luca.

Leggono: Lucia Capuzzi, Cristiane Murray, Eva Fernandez, Hélène Destombes, Gudrun Sailer, Esma Cakir, Cindy Wooden, Pascale Rizk, Teresa Tseng Kuang Yi, Lina Petri Luciani, Franca Giansoldati.

I brani musicali tratti da opere di Beethoven, Respighi, Bellini, Čajkovskij, Tiersen sono eseguiti da Francesca Polenta, soprano, Gemma Gresele e Cecilia Francesca Romana Valente, arpa. Saluti di Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, Lorenzo Fazzini, responsabile editoriale LEV. Modera l’evento Francesca Serra.

L’evento potrà essere seguito in diretta live-streaming www.stampaestera.org/live/exitinere.html

aperti

ore 11.00 in sede e in streaming

Presentazione del libro "Sergio Mattarella. 40 anni di storia italiana"

aperti

ore 10.00 in streaming

Rapporto sulle condizioni socio-sanitarie di migranti e rifugiati negli insediamenti informali della città di Roma

Nella città di Roma oltre 14mila individui  vivono sulla strada o in situazioni abitative di grave precarietà. La pandemia da Covid-19 ha contribuito ad accrescere  il numero di queste persone e ad aggravarne le condizioni di vita.  Questo rapporto, realizzato da Medici per i Diritti Umani (MEDU) in collaborazione con l’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR), si pone l’obiettivo  di raccontare  in modo lucido e accurato – attraverso   dati,  immagini  e  testimonianze dirette – le condizioni socio-sanitarie di migranti, richiedenti asilo e rifugiati che vivono  in alcuni dei più grandi  insediamenti informali della capitale d'Italia, tra edifici occupati ed aree intorno alle grandi stazioni ferroviarie.

Modera: Stefano Leszczynski - giornalista presso Radio Vaticana

 

Presentano il rapporto

Mariarita Peca -  coordinatrice progetti nazionali MEDU

Alberto Barbieri -  coordinatore generale  MEDU

 

Intervengono

Laura Cantarini -Senior Protection Associate UNHCR

 

Alessio D'Amato-Assessore Sanità e integrazione Socio-Sanitaria della Regione Lazio ( da confermare)

 

Barbara Funari-Assessora alle Politiche Sociali e alla Salute di Roma Capitale

 

Salvatore Geraci, Area Sanitaria Caritas Roma

 

Cristina Tamburini-  Direttore Ufficio tutela della salute della donna, dei soggetti vulnerabili e contrasto alle diseguaglianze Ministero della Salute

Questo sito web usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per maggior informazioniclicca qui.